Cuba non è solo l’isola dei Caraibi dove trascorrere una vacanza tra spiagge bianche e acque trasparenti, ma anche un’isola dove non vi mancherà il contatto con la gente, avventure, sound e il divertimento.
Per dormire, se cercate una vacanza low budget e caratteristica, provate le casas particulares (abitazioni private che, autorizzate, affittano stanze ai turisti).

 

AVANA

Tra le principali cose da vedere all’Avana, Il Parque Central con il Capitolio Nacional, ex sede del Parlamento e oggi Ministero della scienza e dell’ambiente, che fa quasi da confine tra il quartiere Habana Centro, più povero, e Habana Vieja, il quartiere centrale. Vicino si trova il Gran Teatro e il famoso Hotel Inglaterra. Altri famosi punti di interesse sono la Piazza della Rivoluzione, dove Fidel Castro teneva i suoi discorsi e dove possiamo vederne il famoso volto stilizzato e la torre dedicata a José Martì. Nella parte alta della città potrete ammirare tutta L’Avana accanto al grande Cristo, simile a quello di Rio de Janeiro, scolpito in Italia con marmo di Carrara. L’Avana è famosa anche per le sue fortezze, come il Castillo del Morro dal quale si può godere di una bellissima vista su Cuba.

 

VARADERO

Si tratta della metà turistica per eccellenza dell’isola di Cuba, mare bello ed escursioni. È possibile visitare Guamà, dove si naviga con una piccola imbarcazione in un grande lago pieno di isolotti su uno dei quali è stato ricostruito un villaggio Tainos, gli aborigeni della zona, oppure visitare un parco pieno di coccodrilli e le spiagge della Baia dei Porci. Un’altra bella escursione è quella all’isola di Cayo Blanco, con acqua cristallina e bagno con i delfini.

Visitando Cuba si notano i famosi murales, diponti con le facce degli eroi della rivoluzione e le loro frasi più celebri.

 

CAYO LARGO

Cayo Largo del Sur, conosciuta semplicemente come Cayo Largo, è una piccola isola cubana che si trova a quasi 200 km a sud della capitale L’Avana. Prende il nome dalla sua forma allungata e fu scoperta da Cristoforo Colombo.

Si tratta di un’isola quasi incontaminata che fa parte infatti dell’area soprannominata Los Jardines de la Reina, trattandosi di un luogo dove regna ancora la fauna selvatica e dove vedranno pellicani, pappagalli, ma anche iguane e tartarughe marine. Un paradiso sommerso per gli amanti di diving e snorkeling che rimarranno stupiti dalla bellezza e varietà dei pesci tropicali, delle spugne colorate e delle grotte sommerse.

LASCIA UN COMMENTO